Desenzano del Garda

Desenzano del Garda: il paesino sulle sponde del lago

Desenzano del Garda

Desenzano del Garda è un paesino in provincia di Brescia, in Lombardia, che si affaccia sulla sponda meridionale del Lago, a solo 12 minuti  dal Campeggio Delle Rose.

Luogo per riscoprire la storia, grazie a musei e siti archeologici, ammirare lo storico ponte vecchio e rilassarsi sulle piagge del lungolago.

Le origini di del paesino di  Desenzano sono antichissime, infatti si rinvennero molti materiali di uso domestico risalenti al secondo millennio avanti Cristo. Ma la scoperta più importante fu quella dell’aratro più antico del mondo risalente all’età del bronzo (2000 a. C. circa) ed oggi conservato presso il museo intitolato a Giovanni Rambotti.

Oltre alla possibilità di riscoprire la storia, Desenzano offre la possibilità di ammirare il Porto Vecchio e di rilassarsi sulle sponde del Garda.

 

Cosa vedere a Desenzano del Garda

 

1. MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO GIOVANNI RAMBOTTI

Museo Giovanni Rambotti

Il Museo, intitolato a Giovanni Rambotti, conserva uno straordinario patrimonio archeologico grazie al quale si può rivivere l’età del bronzo.

All’interno del Museo sono esposti reperti provenienti dal sito palafitticolo del Lavagnone, una delle piccole conche lacustri di origine glaciale caratteristiche del paesaggio a Sud del Lago di Garda.

Sito archeologico del Lavagnone

Le prime scoperte (tra il 1880 e il 1886), furono dovute ai lavori di cava della torba, ma le vere e proprie ricerche scientifiche iniziarono quasi un secolo dopo, tra il 1974 e il 1979, grazie all’archeologo Renato Perini, in in collaborazione con il Museo nazionale preistorico etnografico Luigi Pigorini.

Questi scavi portarono alla luce molto materiale di uso domestico (piatti, anfore, vasi, ecc.) risalenti al secondo millennio avanti Cristo e l’impianto di una palafitta, ma la scoperta più importante fu quella dell’aratro con parte del giogo che rappresenta l’unico esemplare esistente al mondo risalire appunto all’età del bronzo (2000 a. C. circa).

L’aratro del Lavagnone

Aratro al museo Rambotti

L’aratro del Lavagnone fu scoperto nel 1978, incastrato tra i pali dell’insediamento palafitticolo risalente circa al 2000 a.C.

Si tratta del più antico aratro giunto sino a noi, realizzato interamente in legno di quercia, il quale ha potuto conservarsi in ottime condizioni grazie alle caratteristiche del deposito archeologico che non permetto al legno di decomporsi.

Inoltre dal 1989 l’Università degli Studi di Milano riprese le ricerche, che procedono tutt’oggi con campagne annuali.

L’area interessata dal sito UNESCO si estende su tutto il bacino, facilmente raggiungibile dalla strada vicinale che porta da Desenzano alla frazione di San Pietro.

 

2. VILLA ROMANA 

La Villa Romana di Desenzano del Garda è la più importante testimonianza archeologica delle grandi ville antiche nell’Italia settentrionale .

L’area archeologica oggi dista circa 70 metri dal lago, ma la villa un tempo si affacciava direttamente sull’acqua con moli e attracchi.

Villa romana a Desenzano del Garda

 

I resti, scoperti a partire dal 1921-1923,  si distinguono per la particolare pavimentazione, realizzata a mosaico, che rappresenta scene con amorini vendemmianti o su bighe in corsa, menadi e satiri, animali selvatici, allegorie.

 

Pavimento a mosaico di Villa Romana

E’ possibile che il proprietario fosse Flavius Magnus Decentius, fratello dell’imperatore Magnenzio, da cui deriverebbe il nome della città di Desenzano.

Il complesso di edifici che componeva l’insieme della villa si estende su più di un ettaro. Una parte di questi era dedicata alle attività di trasformazione dei prodotti agricoli, come la pigiatura e fermentazione dell’uva per produrre il vino, e la molitura ed estrazione dell’olio d’oliva.
Agli edifici rustici si affiancava l’edificio residenziale dei nobili proprietari, i quali sfoggiavano ricchezza e raffinatezza con decorazioni e arredi sontuosi. I resti a noi rimasti rappresentano fedelmente lo sfarzo in cui vivevano.
L’edificio era complesso, ampio, dotato di terme riscaldate, un portico aperto verso il lago,  absidi decorati, una sala da pranzo, una fontana interna con nicchie e statue decorative, inoltre le pareti erano affrescate, sono stati ricostruiti dei frammenti di intonaco su alcuni pannelli.

 Coppa in vetro con inciso un soggetto cristiano

 

Nelle sale del piccolo museo sono conservati i resti di suppellettili rinvenuti durante gli scavi archeologici. Numerose lucerne, piatti, coppe, tegami in ceramica, utensili in bronzo.
Uno dei reperti più interessanti è una coppa in vetro con inciso un soggetto cristiano, che indica la diffusione della nuova religione in età tardoantica.

 

 

 

3. PALAZZO TODESCHINI

Palazzo Todeschini

Il Palazzo Todeschini si trova sull’altica darsena, fu progettato dall’architetto Giulio Todeschini, come casa comunale. Si tratta di una costruzione cinquecentesca, composta da quindici arcate in pietra che terminano con la pietra “dei disoccupati”, il punto in cui venivano proclamate le condanne per fallimento nel XVI secolo.
Oggi Palazzo Todeschini è sede di convegni, esposizioni e mostre temporanee.

Nel 1806 iniziava la costruzione del molo e del faro in stile nordico, che tutt’ora caratterizza il panorama del lago, mentre il ponte alla veneziana è opera degli anni ’30 del secolo scorso.

 

4. DUOMO DI SANTA MARIA MADDALENA

Duomo di Santa Maria Maddalena

La chiesa attuale, dedicata a S. Maria Maddalena, fu costruita  tra il 1586 al 1611 su progetto dell’architetto Giulio Todeschini. La facciata presenta elementi decorativi barocchi, mentre l’interno, a pianta basilicale a tre navate, è uno dei migliori esempi del tardo rinascimento in provincia di Brescia.

Interno del Duomo di Desenzano del Garda

All’interno spiccano le opere di Andrea Celesti, rappresentante di spicco della pittura veneta del ‘600, tra cui una grande “Resurrezione” e un ciclo pittorico dedicato a S. Maria Maddalena. Nella cappella del SS. Sacramento si può ammirare “L’ultima cena“, notevole opera di G.B. Tiepolo del 1738.

 

 

Nel territorio di Desenzano si possono trovare molte altre chiese, tra le quali:

  • Chiesa di di Maria Immacolata
  • Chiesa di S. Maria del Carmine
  • Chiesa di Sant’angela Meriai
  • Chiesa di S. Michele Arcangelo
  • Chiesa di S. Martino Vescovo e Martire

 

5. IL CASTELLO

Castello di Desenzano del Garda

Il castello che domina la città ebbe origine nell’Alto Medioevo, è caratterizzato da una pianta di un rettangolo irregolare e dalla torre che si innalza all’ingresso, sul lato nord.

Dell’antico castello rimangono alcuni tratti di cortine murarie con merli sgretolati fra le quattro torri angolari mozze, ad eccezione di quella sullo spigolo a nord-est che, fino al 1940, funzionò come specola. Dalla sua terrazza si gode uno dei più bei panorami del Garda.

Probabilmente il castello sorse sulle fondamenta di un castrum romano. Non divenne mai una fortezza militare  ma continuò ad assolvere soprattutto la funzione di rifugio per la popolazione.

Nell’interno del castello continuarono ad esservi abitazioni di privati cittadini pronti ad accogliere, in caso di pericolo, coloro che abitavano fuori le mura di esso.

In seguito il castello perse via via la sua funzione di rifugio, continuando ad essere abitato da famiglie. Nel castello vi era pure una chiesa, la chiesa di S. Ambrogio, che fu utilizzata come casa privata.

La struttura originaria fu soggetta a numerose modifiche, inoltre il secolo scorso fu demolito un tratto di mura ad est per consentire la vista del panorama e fu svuotato l’edificio degli alloggi degli ufficiali per installare un serbatoio dell’acquedotto comunale.

 

6. PORTO VECCHIO

Porto Vecchio

Il porto vecchio è uno degli angoli più caratteristici e suggestivi della cittadina, ed è tra le mete più gettonate della zona.

Nel 1806 venne costruito il molo e il faro in stile nordico mentre il ponte ‘alla veneziana’ venne realizzato nel 1937.

Dopo l’insediamento della Repubblica di Venezia il porto venne rinnovato completamente  attraverso la costruzione di una banchina e di alcuni scogli per frenare il lago in burrasca. Venne realizzata una diga esterna per facilitare l’arrivo di battelli e rimorchiatori, e una tranvia che collegava il paese a Castiglione e Mantova.

Come da tradizione, ogni anno il Porto Vecchio diventa la location del presepe sull’acqua i cui preparativi coinvolgono tutti i cittadini di Desenzano a partire già da novembre.

Il ‘Presepe galleggiante’ si compone di vecchi manichini restaurati ma San Giuseppe e la Madonna sono invece rappresentati da persone in carne ed ossa che, qualche giorno prima di Natale, vengono scortati sul lago dai sommozzatori. In questo periodo il Porto Vecchio si anima con luci, cori natalizi, bambine vestite da angioletto fino ad arrivare alla sera del 24 dicembre quando le fiaccole accompagneranno i subacquei che, passando sotto il ponte, portano il Bambin Gesù.

Cosa fare a Desenzano del Garda

Dal porto di Desenzano partono sempre numerosi traghetti che permettono di raggiungere le molteplici cittadine turistiche lungo le coste del lago oppure vi è la possibilità di noleggiare delle imbarcazioni.

Se si preferisce rimanere sulla costa vi sono molti centri nautici che offrono corsi di vela per adulti e bambini, neofiti o esperti. Si possono svolgere altre numerose attività sportive, il paese è dotato di ottimi impianti per praticare tennis, rubgy, calcio, equitazione, bocce, sci nautico e surf.

Il Capeggio delle Rose offre la possibilità di noleggiare tavole da SUP e di svolgere divertenti giochi acquatici.

Surf a Desenzano del Garda

Una delle recenti novità introdotte dal Campeggio delle Rose è il servizio di noleggio di bici elettriche che permettono di svolgere i numerosi persosi ciclabili ammirando il bellissimo Lago di Garda.

Oltre ad attività in acqua o in sella per chi preferisce rilassarsi e godersi il paesaggio Desenzano del Garda è ricco di spiagge, ma per chi preferisce la vita notturna anche di locali e discoteche.

C’è il celebre “Art Club“, in estate per ballare in riva al lago il “Coco Beach“, mentre per chi preferisce  un posto più ricercato il locale di “Sestino“.

Locale Sestino a Desenzano

Mentre perfetto per gli aperitivi è  Chiosco Madai, le cui sedie affondano praticamente quasi nel lago, godendosi il tramonto, per proseguire con cena romantica con un panorama mozzafiato sulla splendida terrazzina della Fraglia Vela.

Chiosco a Desenzano del Garda

 

Gli eventi di Desenzano del Garda

Desenzano del Garda è ricco di attività ed eventi:

  • Colnago Cycling Festival prevede competizioni ciclistiche con diversi tipi di percorsi, a cui possono partecipare anche i bambini.

Colnago - competizione ciclistica di Desenzano del Garda

  • Festival
  • Mercati
  • Festa del cioccolato: mostra il mercato del cioccolato ed offre laboratori didattici per bambini.

 

Festa del cioccolato

 

Insomma, oltre a luoghi da visitare ed attività da fare Desenzano è ricco anche di numerosi eventi tradizionali.

 

Prodotti tipici di Desenzano del Garda

  • Oli o e  Grassi →  La produzione dell’olio ha origini antiche nel territorio bresciano, che ancora oggi produce due massime tipologie di olio D.O.P., e più precisamente sul lago di Garda e sul lago d’Iseo.
  • Vini → Questa provincia, è terra di vini rinomati e famosi in tutto il mondo: dalla Franciacorta al Garda, dalla Cellatica al Botticino.
  • Pasta e Cereali → La farina maggiormente utilizzata in tutto questo territorio è quella conosciuta coma la farina per polenta della bergamasca.
  • Grappe e Distillati
  • Miele
  • Frutta e Conserve →  Pesche e mele rappresentano la frutta locale. Con le pesche si ottiene la persicata, una confettura realizzata proprio con le pesche di Collebeato le quali, raccolte a fine stagione, presentano una particolare consistenza della polpa rispetto ad altre più comuni. Simile alla persicata è la cotognata, una composta solida a base di mele cotogne che si taglia a fette.
  • Salumi e Carni →  Tra i tagli di caren più famosi della provincia bresciana trovano posto la rét di capriolo, salume insaccato di origine suina, di grosse dimensioni, preparato con carni tagliate a punta di coltello e aromatizzate con salvia, rosmarino e buccia di limone; la salséesa, un modo dialettale per indicare la comune salsiccia; il salasme cotto di Quinzano, particolare insaccato da gustarsi sia cotto sia crudo.
  • Formaggi e Latte →  Il Grana Padano è formaggio tra i più famosi, tutelato dall’omonimo consorzio per la tutela del Formaggio Grana Padano.

 

Piatti tipici di Desenzano del Garda

  • Cavolfiore al burro nero: cavolfiore lessato e sfritto nel burro, con aggiunta di uovo, prezzemolo e pepe.
  • Costoletta alla milanese: ottenuta dalla costola di vitello passata nell’uovo e poi nel pan grattato e infine fritta nel burro
  • Dolce di cioccolato al Mascarpone: dolce di cioccolato soffice spalmato con il mascarpone, zucchero e caffè.
  • Lepre in crostata: lepre cotta allo spiedo bagnata con la panna, cosparsa di amaretti grattugiati.
  • Savoiarda
  • Uccelletti ai formaggi: involtini di formaggio rosolati nel burro.

 

Campeggio a Desenzano del Garda

Campeggio delle Rose

Se stai cercando un alloggio a Desenzano il Campeggio delle Rose si trova a soli 12 minuti di distanza.

Offre diverse tipologie di alloggio:

 

Inoltre, in aggiunta agli alloggi classici, il campeggio offre:

  • Lodge con vista direttamente sul lago: 2 camere matrimoniali, 1 letti matrimoniale sul soppalco, divano letto matrimoniale, 1 bagno privato, cucina e ampio terrazzo. Inoltre vi è una veranda esterna con vista sul lago e numerosi servizi (wi-fi gratuito, aria condizionata, comuna ad induzione e una cassaforte)
  • Case Mobili Luxury: 2 camere matrimoniali, 2 bagni privati con doccia e bidet, 1 divano letto singolo, cucina e ampio terrazzo. Case mobili con vista sul lago, una veranda esterna, wi-fi, phone per capelli, lavastoviglie, aria condizionata e filodiffusore.
  • Suite Superior: 2 camere da letto, 2 bagni con doccia idromassaggio, sistema di filodiffusione, cassaforte, internet, tv a schermo piatto, zona wireless, aria condizionata, riscaldamento e ampio terrazzo.
  • Modello Confort: 2 camere da letto, 1 bagno grande con bidet, internet tv, zona wireless, aria condizionata, riscaldamento e una grande terrazza

 

Il campeggio delle rose si affaccia sul lago di Garda, a solo 1km dal centro di Moniga del Garda e a soli 12 minuti dal paesino di Desenzano del Garda, oltre ai numero alloggi il campeggio offre una bellissima e ampia spiaggia, con bar chiosco, un pontile e scivolo per imbarcazioni.

Per un soggiorno bello e rilassante il campeggio dispone di un’area relax con wi-fi, piscina di acqua salata e idromassaggio e peri più piccoli un bel parco giochi. Mentre per chi preferisce tenersi attivo vi è la possibilità di noleggiare tavole SUP, bici elettriche e di svolgere divertenti giochi acquatici. Per poi concludere la giornata con una deliziosa cena presso il ristornate con pizzeria, che offre antipasti, primi piatti fatti in casa e vini della regione, oltre al vino fatto in casa.

Approfitta delle ultime disponibilità per effettaure un affitto stagionale di un bungalow presso il nostro campeggio a Moniga del Garda!

 

 

Un weekend a Salò

Weekend a Salò

Chi dice che  l’inverno non è la stagione giusta per una vacanza nel nostro Campeggio delle Rose in riva al lago di Garda ?

Potreste pensare che io stia semplicemente facendo l’ennesima pubblicità o che vi stia mentendo. In realtà, oggi vi parlo di un luogo che vale la pena visitare questo weekend: la città di Salò.

Affacciata sull’omonimo golfo del lago di Garda, Salò è racchiusa a ovest e a sud dai Colli Morenici e a nord dal Monte San Bartolomeo, presentando così un paesaggio diversificato adatto sia agli amanti della montagna sia agli amanti del lago.

Salò dista soltanto 12 km dal Campeggio delle Rose di Moniga del Garda ed è raggiungibile con l’autostrada A4 uscendo al casello di Brescia Est per poi proseguire con la tangenziale fino alla città.

In più offriamo diversi alloggi attenti ai vostri bisogni grazie alla nostra grande offerta di lodge a Moniga del Garda, case mobili, chalet e bungalow.

 

Vista dall'alto di Salò

Cosa vedere a Salò

Salò è una città di grande rilevanza storica: prima, capoluogo della Magnifica Patria durante la dominazione veneta e poi, nel 1943, città di grande importanza della Repubblica Sociale Italiana, la quale fu conosciuta anche con il nome di Repubblica di Salò per la presenza di importanti ministeri nella città omonima.

Ma Salò non si ferma qui: per gli amanti dello shopping sfrenato è ricca di attività commerciali come eleganti negozi, locali caratteristici e il sabato mattino è possibile fare visita al mercato locale lungo le stradine del paese.

In più, territorio di Salò presenta storici bar, gelaterie e ristoranti di lusso, dove poter ristorare dopo una lunga camminata nelle vie del centro oppure dopo aver avuto la fortuna di passeggiare lungo la riva blu del lago di Garda.

Le attrazioni monumentali di Salò

Iniziamo con una passeggiata lungo le vie di Salò.

Al primo posto, non possiamo che menzionare il Palazzo della Magnifica Patria ed il Palazzo del Podestà, nella zona dell’imbarcadero, testimonianze della storia della città e oggi sede degli uffici comunali. Sotto il portico di collegamento dei due palazzi, potrai ammirare gli affreschi di Angelo Landi e gli antichi stemmi.

Successivamente, consigliamo di fare visita al museo M.U.S.A., ospitato negli spazi della chiesa di Santa Giustina, che raffigura l’identità culturale e storica di Salò. Contiene numerose collezioni d’arte che fanno riferimento a grandi artisti locali come Gasparo Bertolotti, detto Gasparo da Salò, musicista a cui il MUSA dedica la terza sala del primo piano.

Al piano terreno vengo presentate anche collezioni scientifiche come l’Osservatorio meteo-sismico Pio Bettoni di Salò.

Inoltre, all’interno della stessa Chiesa, è possibile visitare il museo Storico del Nastro Azzurro. Le sue raccolte comprendono testimonianze e documenti dei militari decorati, reliquie risorgimentali e dai fronti della I e della II Guerra Mondiale, armi e uniformi e e il museo archeologico A. M. Mucchi.

Ingresso museo M.U.S.A.

Sul lungolago, scorgiamo il Duomo di Salò, struttura tardo-gotica realizzata da Filippo delle Vacche da Caravaggio. La facciata ha la particolarità di rimanere incompiuta.

D’estate la piazza ospita importanti concerti di musica classica di alcune famose orchestre europee dirette dai più famosi maestri di violino internazionali. Alle serate principali si aggiungono mostre ed altri eventi legati al mondo del violino e del famoso liutaio.

Duomo di Salò

Anche agli amanti del cinema Salò riserva sorprese.

In località Campoverde ha sede l’ex-studio Onda, dove furono girati numerosi Caroselli e vari documentari. È ora sede di museo.
Famoso è il film di Pier Paolo Pasolini Salò o le 120 giornate di Sodoma ambientato durante il periodo della Repubblica Sociale Italiana, ma non a Salò.

E nella stagione invernale?

Salò è una meta attrattiva per i turisti anche d’inverno.

Vengono allestiti mercatini natalizi , presepi, galleggianti o tradizionali, oppure vi è la possibilità di poter pattinare sul ghiaccio, spesso gratis.

Le famiglie appassionate degli sport invernali come sci e snowboard possono frequentare con i propri bambini bellissime piste da sci e scuole da sci attrezzate e moderne. Le principali mete sciistiche sono: Monte Baldo, Altopiano Brentonico, Polsa e San Valentino.

Per chi ama l’avventura è immancabile l’esperienza di Nordic Walking sul lago di Garda grazie ai suoi percorsi naturalistici, ad esempio percorsi in zone montuose, collinari, sul lungo lago o attraverso borghi storici.

Salò e i suoi prodotti tipici

Grazie al suo paesaggio diversificato Salò è in grado di offrire diversi prodotti locali: dalla varietà Portola delle sue fragole alla tipica marmellata di tarassaco e d’acacia e alla cedrata Tassoni.

Anche a Salò vi è una forte produzione di vini con denominazioni importanti come il Garda DOC, il Valtenesi DOC, il Benaco Bresciano IGT e il Garda Bresciano DOC.

Per ultimo, potrete gustare la buona cucina prenotando un tavolo in uno dei ristoranti del comune come il risotto alla zucca, il brasato, la supa de can e gli spaghetti ai tre formaggi.

La cucina di Salò

Gli alloggi sul lago di Garda nel nostro Campeggio delle Rose sono vicini alla meravigliosa città di Salò. Proponiamo una serie di servizi volti a garantire la massima soddisfazione della clientela.

Oltre alla piscina d’acqua salata e al wifi, offriamo un servizio di ristorazione con ampia scelta e con possibili piatti d’asporto nel caso si preferisca cenare nella propria abitazione.

Durante le giornate più calde, i nostri barman del chiosco saranno lieti di rinfrescarvi con ottimi aperitivi e cocktail direttamente in spiaggia.

Non perdere l’opportunità di prenotare una casa mobile fronte lago o le nostre nuove soluzioni: le Suite Superior fronte lago e le Confort! La riapertura è prevista dal venerdì Santo di Pasqua 2022.

Se volete raggiungere Salò con la massima comodità potete usufruire di Crippa NCC transfer service di Sirmione, un comodo servizio di noleggio con conducente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Noleggio bici elettriche a Moniga del Garda

Un nuovo servizio al Campeggio delle Rose: il noleggio delle bici elettriche

noleggio bici elettriche moniga del garda

In Europa, l’Italia si conferma come un Paese all’avanguardia quando si tratta di condurre uno stile di vita salutare e sostenibile. Particolarmente di tendenza anche grazie alla diffusione del cicloturismo, è proprio il noleggio di bici elettriche, che nel nostro Paese stanno registrando un vero e proprio boom. Grazie alla loro comodità e maneggevolezza infatti, rendono accessibile questo tipo di turismo a tutti coloro che hanno particolari esigenze e che hanno voglia di aggiungere un pizzico di varietà al proprio soggiorno. E tutto questo nel completo rispetto dell’ambiente.

Proprio per questo, in vista della ripresa dalla pandemia, il Campeggio delle Rose da adesso fornirà un nuovo servizio. Per tutti gli amanti della natura infatti, il nostro Camping fronte lago offrirà la possibilità di poter noleggiare delle bici elettriche. Questo potrà permettere ad appassionati e non di scoprire i paesaggi unici che circondano il lago più grande d’ Italia. Un’ opportunità interessante ed innovativa insomma, che grazie alla pedalata assistita di questi mezzi all’ avanguardia, permetterà a persone di tutte le età di connettersi con sé stessi e con la natura circostante.

noleggio bici elettriche campeggio delle rose

campeggio delle rose biciclette

Tutto questo, sapendo che a fine escursione si avranno a disposizione, fino ad autunno inoltrato, i fantastici alloggi e servizi offerti dal Campeggio delle rose, che includono:

Il fenomeno del cicloturismo e l’innovazione della pedala assistita

noleggio bici elettriche. escursioni in famiglia sul lago di garda

Il cicloturismo per definizione è il «turismo praticato viaggiando in bicicletta». Ma il cicloturismo è, in realtà, qualcosa in più di questo: è un modo per “avvicinare ed incontrare” luoghi e persone.

Due sono le caratteristiche principali che caratterizzano la proposta turistica del cicloturismo: la prima riguarda la velocità di spostamento, la seconda invece la meta dello spostamento. Per quanto riguarda la velocità di spostamento, infatti, il cicloturismo propone, a differenza dei mezzi di trasporto convenzionali, uno spostamento ad una velocità a misura d’uomo; esso quindi, è lento ma soprattutto sostenibile. Perciò consente di godere del rapporto diretto con l’ambiente senza danneggiarlo. Per questo molte strutture si stanno attrezzando per fornire un noleggio di bici elettriche.

La diretta conseguenza di tutto ciò è che, nel caso del cicloturismo, non si può più parlare di un viaggio che è l’insieme di uno spostamento e di uno “stare” in un determinato luogo ma, potremmo invece dire che il “viaggio coincide con lo spostamento”: esso consente infatti di “vivere” i percorsi, apprezzandone non solo le singolarità ambientali o culturali emergenti, ma permettendo di entrare in un contatto più profondo con il paesaggio, sia esso naturale o urbano, con la sua cultura e la sua tradizione. Il carattere di assoluta originalità della proposta cicloturistica è dunque quello che sostituisce alla tradizionale “meta turistica” il “percorso”: l’atto stesso dello spostarsi in un territorio, osservandolo e “conoscendolo”, sostandovi in maniera più o meno programmata per il ristoro, la visita o il pernottamento, costituisce il cuore e l’essenza stessa della proposta turistica.

Cicloturismo in Italia

Secondo le analisi dell’ Agenzia Nazionale del turismo (ENIT), le varie strutture si stanno attrezzando sempre di più, in quanto stiamo sperimentando, negli ultimi anni, richieste crescenti da parte di turisti in bicicletta.

In particolare, i cicloturisti italiani e stranieri che scelgono di trascorrere le loro vacanze in Italia in sella ad una bici, optano soprattutto per le regioni del nord, che offrono molti chilometri di piste ciclabili di qualità e numerosi servizi accessori. Di questi, il 61% è straniero e il 39% italiano, un dato che evidenzia come questa attività sia apprezzata anche dai nostri connazionali. Tra tutti i dati disponibili, emerge come nelle regioni del nord Italia ci sia una particolare affluenza di cicloturisti non solo nei mesi estivi (come ci si potrebbe aspettare) ma anche in quelli immediatamente precedenti e successivi (ovvero marzo e aprile, settembre e ottobre).

I migliori percorsi ciclabili da Moniga del Garda

Percorsi ciclabili moniga del garda

Nei dintorni di Moniga del Garda, dove è possibile godere di incredibili paesaggi e di borghi medievali dall’ atmosfera unica, fare un’ uscita in bicicletta è una delle opzioni migliori. Infatti la zona è ricca di percorsi percorribili in bici, che variano da quelli più corti e semplici a quelli più lunghi e adatti ai ciclisti più avventurosi.

Qui di seguito si riportano alcuni dei percorsi consigliati dal sito di escursioni Komoot:

Approfitta dell’ autunno per trascorrere una vacanza a Moniga del Garda

lago di garda in autunno, campeggio delle rose

Per un’indimenticabile vacanza sul Lago di Garda, Il Campeggio delle Rose offre la possibilità, fino a fine ottobre, di poter alloggiare presso le sue strutture.

Per tutti coloro che desiderano visitare il Lago di Garda all’ insegna della sostenibilità ed immersi nella bellezza dei colori autunnali!

Scegli il tuo alloggio al Campeggio delle Rose tra le varie opzioni disponibili e prenota subito il tuo bungalow per non perderti questa opportunità.

noleggio bici elettriche al campeggio delle rose, moniga del garda

Estate 2021 sul lago di Garda

Estate 2021 sul Lago di Garda

L’estate sta arrivando! Per l’ estate moltissimi turisti accorrono ogni anno sulle sponde del Lago di Garda, dove arte, cultura e numerosi eventi sono incorniciati in paesaggi e piccoli borghi mozzafiato. Ecco alcuni spunti per la vostra indimenticabile esperienza estiva, qui, al Lago di Garda !

Il Lago

Il Lago di Garda, chiamato anche Benaco, è il lago più grande d’Italia ed è situato tra le regioni Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige. Circondato da ben 25 paesi e 5 isolette, ospita innumerevoli monumenti, piazze, giardini e fortezze che offrono una panoramica sulla sua storia e sul perché il lago è diventato negli anni casa di celebri scrittori e pittori. Altro punto a favore è il clima che lo caratterizza; estati calde, giornate talvolta bollenti ma piacevoli e ottime per fare un bel tuffo e stare in spiaggia, e inverni miti con scarse piogge. Il clima, oltretutto favorisce la presenza di prodotti locali e genuini conosciuti a livello mondiale e apprezzati da tutti, tra i quali olive, limoni, vini e tartufi.

Lago di Garda

Paesi e borghi da non perdere

In base alla loro posizione, i paesi del Lago di Garda sono divisi in tre aree geografiche. Prendono il nome dalla regione di appartenenza e sono così chiamate:

Tra i più famigerati troviamo senz’altro Sirmione, Desenzano e Peschiera. Paesi ricchi di bellezza, storia, attività ed eventi durante tutto l’arco dell’anno ed infine con molte spiagge, lidi dove l’acqua è cristallina.

Degni di nota sono senz’altro i seguenti borghi:

  • Limone sul Garda: località che si estende lungo le alte pareti rocciose a nord del Lago di Garda ed è il luogo più settentrionale d’Italia in cui si possono trovare coltivazioni di agrumi. Un tempo l’economia di questa località era basata sulla pesca e sulla coltivazione di uliveti e limoni.                                                          Ancora oggi sono presenti tracce di questo passato agricolo, nei pilastri e muraglioni delle limonaie, i caratteristici giardini in cui si coltivano i limoni, e nel caratteristico porticciolo di pescatori. Un borgo magnifico che profuma di tradizione e Italia !
  • Salò: conosciuta storicamente per essere stata la capitale della Repubblica Sociale Italiana. È caratterizzata oggi dalla presenza di edifici di grande valore storico- artistico, il suggestivo e romantico lungolago con svariate spiagge , e da paesaggi mozzafiato arricchiti con negozi e locali in chiave moderna.
  • Gardone Riviera: a pochi passi dalla bella Salò, ci si trova in questo borgo elegante che accoglie i visitatori con il Grand Hotel, costruito nel 1884, che spicca all’inizio della passeggiata a lago.Gardone è nota soprattutto per ospitare l’immensa residenza di Gabriele D’Annunzio, il Vittoriale degli italiani con immensi giardini, palazzi e l’annessa casa museo dell’artista. Da non perdere inoltre i favolosi giardini botanici della Fondazione André Heller, nei quali pare di viaggiare tra i continenti in un batter d’occhio.
Lago di Garda

Estate sul lago di Garda: dove fare il bagno sul Lago di Garda

Non parliamo di mare ma in quanto a spiagge e acque cristalline, il Lago di Garda non si fa mancare niente.

Ecco alcune tra spiagge più belle del Lago di Garda:

  • Spiaggia di Pisenze – Manerba: situata tra l’Isola dei Conigli (o Isola di San Biagio) e la Rocca di Manerba, offre un’acqua azzurra in cui si riflette il verde smeraldo della natura intorno. Dalla spiaggia si può raggiungere l’Isola di San Biagio con una passeggiata, partendo dalla Punta Belvedere.

 

  • Baia bianca – Manerba (BS): caratterizzata da sabbia bianca e finissima importata direttamente dai Caraibi!

 

  • Jamaica Beach – Sirmione: all’estrema punta settentrionale della penisola su cui è situata Sirmione, esattamente sotto le famose Grotte di Catullo, si trova Jamaica Beach, una spiaggia libera, caratterizzata da acqua cristallina, grazie alla presenza di lastroni di roccia che sopraelevano il fondale.

 

  • Spiaggia Romantica – Moniga: la più grande e famosa di Moniga del Garda. bellissima e prediletta dai turisti in tutte le stagioni in quanto esposta ad est e baciata dal sole durante tutto il giorndo. Imperdibile poi la romantica passeggiata lungolago, che offre contrasti tra l’azzurro del Lago di Garda il verde della natura e i colori del tramonto.

Vacanze estive 2021  sul lago di Garda in sicurezza al Campeggio delle Rose

Campeggio delle Rose

Alloggiare sulla riva con vista lago e immersi nella natura ? Il Campeggio delle Rose è tutto ciò che state cercando per la vostra estate sul Lago di Garda.

Il Campeggio delle Rose, situato ad 1 Km dal centro abitato di Moniga del Garda, si affaccia direttamente sul lago e si estende su una superficie di 30.000 mq.

La struttura dispone di spiaggia, pontile, scivolo imbarcazioni, reception, bar, ristorante con pizzeria, oltre che di un’area relax con wi-fipiscina di acqua salata e idromassaggio.

Gli ospiti, accolti dal cordiale e professionale staff del Campeggio delle Rose, possono scegliere fra varie tipologie di vacanza: la scelta spazia dalle Case Mobili fronte lago di garda agli Chalet e Bungalows, oltre che le piazzole per tende e roulotte.

Seguendo strettamente le direttive governative il Campeggio delle Rose è in grado di offrire ai suoi clienti il massimo della sicurezza per i suoi ospiti. I vari alloggi disponibili garantiscono infatti la riservatezza necessaria per poter vivere una vacanza in serenità a due passi dalle rive del Lago di Garda.

Cullati dalla brezza del Garda e rassicurati dalle montagne circostanti si potrà scegliere l’alloggio più adatto per una vacanza estiva sicura. Consulta il sito internet del Campeggio delle Rose a Moniga del Garda per maggiori informazioni sulle diverse soluzioni d’alloggio.

Campeggio delle Rose Moniga- Lago di Garda

La nascita del turismo sul lago di Garda

Lago di Garda: teatro di storiche battaglie e di importanti influenze
culturali

Il Lago di Garda, anche chiamato Benarco  (risalente all’età romana, nome originale dello specchio d’acqua) a seguito dell’insediamento dei romani tra il II ed il I secolo a.C. risulta protagonista dell’influenza della cultura Longobarda.

Il tredicesimo secolo vide l’affermarsi dei Signori di Verona, gli Scaligeri, che costruirono numerosi castelli. Il loro posto venne poi preso dai Visconti e dalla Repubblica di Venezia, che giunse a governare su tutto il lago ad esclusione di Riva del Garda. 

Il Lago di Garda è stato il teatro di diverse importanti battaglie ed è proprio durante la seconda guerra mondiale che Salò torna ad essere storicamente importante quando nell’ottobre del 1943 Mussolini la proclama capitale della neonata Repubblica Sociale di Salò.

Turismo sul Lago di Garda

A partire dal secondo dopoguerra l’esplosione del turismo di massa ha trasformato il Lago di Garda in una delle principali mete turistiche italiane, la quale riceve oltre 24 milioni di visitatori all’anno. Il luogo in cui si sono consumate memorabili battaglie ha dato spazio a parchi naturali e acquatici che offrono divertimento per tutte le età. Oltre ai castelli e ai monumenti storici si sono affiancate attrazioni per trascorrere notti piacevoli in questa magica atmosfera, tra le luci sul lago e i fuochi d’artificio delle notti d’estate.

Origini del turismo sul lago di Garda

Il turismo sul lago di Garda risale già all’epoca dei romani in particolare a partire dalla prima età imperiale, età in cui magnificenti ville venivano concepite sulle sponde del lago come luoghi dedicati all’otium (attività riservata alle classi dominanti) e allo svago.

Luogo di particolare importanza sia in età imperiale che ai giorni nostri è Sirmione, luogo privilegiato per la presenza di sorgenti sulfuree che ne consente un utilizzo termale. Ulteriore indicatore di un turismo d’élite è sicuramente la costruzione di castelli e nobili ville durante il Rinascimento.

L’inizio del turismo “moderno” sul lago di Garda risale alla fine dell’Ottocento nella zona nord-occidentale del lago. Luigi Wimmer ingegnere e patriota italiano di origine tedesca, nonché sindaco di Gardone Riviera, iniziò la costruzione di un piccolo albergo completato da sua moglie dopo la sua morte. Questo albergo, con i vari ampliamenti, divenne nel tempo uno degli edifici che costituisce oggi il famoso Grand Hotel Gardone Riviera.

turismo sul lago di garda - garand hotel gardone riviera

L’avvento del turismo sulla sponda veronese del lago arrivò, invece, ben più tardi ovvero negli anni trenta del Novecento quando venne costruita l’attuale strada gardesana. Con l’aumentare dell’affluenza dei turisti si decise di realizzare viali pedonali lungo le sponde del lago, per i quali fu necessario abbattere delle abitazioni che si affacciavano direttamente sulle sue acque.

Mutamenti e diversità 

Dopo la fine della seconda guerra mondiale il turismo sul lago di Garda ebbe, con il passare degli anni, un mutamento: al classico turismo, caratterizzato da permanenze medio/lunghe, si alterna il cosiddetto turismo breve, caratterizzato da permanenze di pochi giorni o addirittura nell’arco di una sola giornata.

Grazie a questo mutamento si è ampliata la platea dei turisti, parte dei quali provengono spesso da tutte le parti d’Europa. È, infatti, possibile avere l’occasione di incontrare, oltre a italiani, francesi, svizzeri, tedeschi o olandesi.

La diversità risiede tanto nella provenienza dei turisti quanto nei servizi che vengono proposti.

Un tipo di turismo che ha avuto una forte crescita è stato quello della salute & benessere. La presenza di acque termali, come quelle di Sirmione, ha incuriosito sempre più persone motivate dagli svariati benefici che è possibile trarne. 

Nel 1948 ci fu l’apertura del primo Centro di Cura della Sordità Rinogena in Italia proprio nella Società Terme e Grandi Alberghi di Sirmione.

turismo sul lago di garda - sirmione

Il Lago di Garda e i suoi dintorni costituiscono un contesto ricco di ambienti sfaccettati e di moderne infrastrutture che permettono di godere tanto delle sue spiagge quanto del suo entroterra.

Un’altra attrazione per i turisti sono i tantissimi sport praticabili: dalle escursioni in montagna alla pesca, dal golf al canottaggio e molto altro. L’entroterra del lago offre la possibilità di fare escursioni in mountain bike o praticare trekking e lunghe escursioni in montagna. Trovate vari itinerari e informazioni che vi possono essere utili al link riguardante il trekking sul lago di garda

Lago di Garda: divertimento

Inoltre, sempre nella seconda metà del Novecento, lungo il lago di Garda e nelle sue immediate vicinanze si è andata a formare una vera e propria industria del divertimento: numerosi parchi oggi noti nel loro insieme come Parchi del Garda. I più importanti tra questi sono:

Gardaland, parco tematico dotato di numerose attrazioni turistiche, una struttura ricettiva e uno scenografico acquario, 

Canevaworld, presenta due diversi parchi, uno tematizzato sul mondo del cinema e un parco acquatico

Parco Natura Viva, un parco faunistico che dà l’opportunità di ammirare diverse specie a rischio che il parco cura per poi reinserire in libertà; 

Parco giardino Sigurtà, un’oasi verde vasta 60 ettari lungo il fiume Mincio.

 

Cosa volere di più dell’area relax del Campeggio delle Rose dopo una giornata intensa di windsurf o di trekking?

Per rendervi protagonisti di queste esperienze il Campeggio delle Rose vi incanala in giornate di totale relax tra le spiagge o confortevoli piscine di acqua salata immerse nel verde. 

Affacciandosi direttamente sul lago, la struttura dispone di un pontile e di uno scivolo imbarcazioni di particolare aiuto per la pratica di sport. 

Una piscina d’acqua salata e un confortevole e rigenerante idromassaggio è l’ideale per coronare una giornata all’insegna del benessere. Il lago è, infatti, perfetto soprattutto per il windsurf, così come per gli appassionati di pesca e delle immersioni.

Campeggio delle Rose: Bungalow e case mobili

Il Campeggio delle Rose mette a disposizione, oltre ai servizi precedentemente citati, diverse possibilità di pernottamento. Il campeggio dispone di vari tipi di bungalow sul lago di Garda, tutti dotati di una o più comode camere matrimoniali ma anche di esclusivi Lodge affacciati sul Lago di Garda, perfetti per rilassarvi ammirando una vista senza precedenti grazie ad una veranda esterna.

La struttura mette a disposizione delle piazzole per gli amanti del vero campeggio includendo nel prezzo il posteggio della roulotte e dell’auto. Inoltre i bambini fino a 3 anni non pagano! Qui potrete trovare tutte le informazioni che vi servono sui vari tipi di pernottamento.

Se conosci già tutti gli esclusi servizi , controlla la disponibilità del Campeggio delle Rose per un’indimenticabile esperienza accolti dal cordiale e professionale staff.

Bungalow

Weekend sul Lago di Garda

Weekend sul Lago di Garda

Se sei alla ricerca di un weekend dove scoprire le attività che il lago di Garda può offrire, sei nel posto giusto!

A nord di Verona, il Lago di Garda è il più adatto alle famiglie e agli sport acquatici tra i laghi italiani. È anche il lago più grande d’Italia, che si estende dalle ripide colline alpine al margine settentrionale della Pianura Padana.

La sponda meridionale è fiancheggiata da spiagge e sostenuta da basse colline, mentre a nord, montagne e scogliere a picco sul lago, soprattutto lungo la sponda occidentale. Il suo terreno offre al lago di Garda un’ampia varietà di attrazioni per i turisti amanti dello sport, dai venti costanti per la vela, il windsurf e il kitesurf, alle montagne per l’arrampicata, la discesa in corda doppia e la mountain bike, tutte con vista sul lago.

Allo stesso tempo, la sua posizione conferisce al Lago di Garda un clima temperato tutto l’anno in cui olive e limoni crescono bene. Inoltre possiamo trovare diversi castelli ben fortificati, resti romani e siti di interesse per gli appassionati della seconda guerra mondiale.

Aggiungi lunghe spiagge sabbiose e un po’ di città con passeggiate in riva al lago e caffè che circondano i porti turistici da cartolina, il cui unico scopo sembra essere la dolce vita, e il Lago di Garda ha davvero qualcosa per tutti.

Potresti facilmente trascorrere un weekend al Lago di Garda senza doversi trovare nella situazione di non sapere come occupare il tempo.

Weekend sul lago di Garda: cosa visitare?

Grazie all’ innumerevole numero di località presenti sul lungolago di Garda è possibile visitare numerose cittadine caratteristiche del posto, tra le più conosciute, troviamo: Sirmione, Desenzano del Garda, Malcesine, Riva del Garda.

Weekend sul lago di Garda: SIRMIONE

Sirmione-Weekend sul lago di Garda

La pittoresca cittadina di Sirmione si trova all’estremità di un lungo promontorio che si protende nel lago di Garda dalla sua sponda meridionale.

È difficile trovare un ingresso più affascinante in una città: attraverso un fossato su un ponte levatoio e nel cortile di un castello che sembra essere stato costruito per un set cinematografico. La fortezza circondata dall’acqua fu costruita nel 12 ° secolo dagli Scaligeri, la famiglia regnante di Verona, come parte della loro rete difensiva contro Milano e fu successivamente mantenuta dall’impero veneziano.

Visita i suoi interni restaurati e sali sulla torre per una vista panoramica sul lago di Garda e sulla città. Prima degli Scaligeri, i romani venivano qui per fare il bagno nelle sorgenti sulfuree, che oggi sono la base di un lussuoso centro termale.

Aspettati folle nell’elegante Sirmione nei fine settimana, riempiendo le sue costose boutique e caffè.

Weekend sul lago di Garda: DESENZANO DEL GARDA

Desenzano del Garda-Weekend sul lago di Garda

Se arrivi al Lago di Garda in treno o dall’autostrada A4, Desenzano del Garda è il luogo dove probabilmente vedrai per la prima volta il lago più grande d’Italia.

Appena ad ovest di Sirmione, è un vivace paesino incentrato su un bacino del porto turistico e sui moli da cui partono piroscafi e aliscafi per i paesi intorno al lago di Garda.

Non è rimasto molto del castello che un tempo incoronava la sua collina, ma Villa Romana, una villa romana, è stata scavata vicino al centro storico e presenta imponenti mosaici. La chiesa parrocchiale conserva una tela del Tiepolo. Con numerosi bar e ristoranti e comodi collegamenti in barca, Desenzano è un’ottima base per esplorare il lago.

La maggior parte delle migliori spiagge del lago di Garda si trovano lungo questa sponda meridionale.

Weekend sul lago di Garda: MALCESINE

Malcesine-Weekend sul lago di Garda

Malcesine è una nota località turistica sulla sponda veronese dell’alto lago di Garda. Alla sua sommità, un castello del XIII secolo, un Castello Scaligero ,si erge su una rupe, i cui bastioni cadono direttamente sul lago sottostante.

I panorami sono, ovviamente, superbi, poiché la sponda opposta del lago di Garda è ancora più ripida e in questo segmento settentrionale le montagne si innalzano su tutti i lati. È possibile visitare il castello e il museo all’interno.

Vicoli stretti salgono al castello attraverso un miscuglio di edifici medievali in pietra e piccole piazze. Inevitabilmente, una città questa immagine perfetta avrà la sua parte di tentazioni per i turisti, il che lo rende un piacevole luogo di sosta per passeggiare, cenare e curiosare tra gli studi degli artisti.

Sul lato in salita della strada principale, dove c’è anche un comodo posto per parcheggiare mentre visiti Malcesine, una funivia girevole ti porta ancora più in alto verso panorami e sentieri lungo la cresta panoramica del Monte Baldo.

Weekend sul lago di Garda: RIVA DEL GARDA

Riva del Garda-Weekend sul lago di Garda

All’estremità settentrionale del Lago di Garda, Riva del Garda si trova tra le montagne e l’acqua, una piacevole combinazione di antiche strade medievali e soleggiati parchi e passeggiate in riva al mare.

In bilico sopra il centro storico sulla precipitosa Rocchetta c’è una torre di avvistamento veneziana, e sotto, nella piazza porticata del porto, c’è una massiccia torre dell’orologio.

Ad est, in riva al lago, sorge l’antico fossato Rocca del Riva, ancora un altro castello degli Scaligeri, costruito tra il XII e il XV secolo. All’interno si trova l’ottimo Museo Civico, con reperti preistorici e successivi, ben esposti e interpretati.

La spiaggia della vicina Torbole è meglio conosciuta come uno dei migliori spot per il windsurf e Kitesurf a causa dei venti costanti, che rendono anche la parte settentrionale del lago di Garda una delle preferite per la vela. Le lezioni e i noleggi per entrambi gli sport sono disponibili qui.

 

 

Weekend sul lago di Garda: Sport, natura e avventura.

Sul Lago di Garda lo sport, la natura e l’ avventura si fondono perfettamente: in famiglia o con gli amici, in coppia o da soli, trovare l’offerta giusta è facile.

Il Lago di Garda è un luogo ideale per gli sport acquatici come windsurf, kitesurf, vela e canoa, ma anche per gite in motoscafo, pesca e nuoto.

Il meraviglioso paesaggio invita a lunghe gite in bicicletta e in montagna, equitazione, tennis, arrampicata, parapendio e golf. Gli amanti della natura possono fare lunghe passeggiate nelle montagne circostanti.

Alcune zone del Lago di Garda sono perfettamente collegate con passeggiate lungolago e piste ciclabili. Una rilassante escursione porta da Desenzano a Peschiera sulla pista ciclabile e poi conduce a Lazise lungo il lungolago. Il viaggio di andata e ritorno da Desenzano a Lazise dura circa 60 km!

Sul Monte Baldo si possono trovare numerosi percorsi ciclabili e di discesa. Lo skilift parte da Malcesine. La pista ciclabile di fondo porta da Brenzone del Garda a Campo, poi alla Chiesa di Boccino, Castello, e poi di nuovo a Sommavilla e Assenza

Per il divertimento e il brivido di tutta la famiglia è possibile visitare i parchi naturali e i parchi divertimento circostanti. Un esempio Gardaland da sempre tra i parchi a tema più belli d’ Italia.

WEEKEND SUL LAGO DI GARDA:DOVE ALLOGGIARE?

Il Weekend sul Lago di Garda passalo al Campeggio delle Rose di Moniga del Garda!

Da noi trovi bungalowsuite superior fronte lago e case mobili adatte alle tue esigenze.

Campeggio delle rose-bungalow

All’interno del Campeggio delle Rose è presente una piscina di acqua salata per adulti e bambini. La piscina è dotata di area relax con wi-fi  oltre ad un’idromassaggio attrezzato con comode brandine prendi sole. Per non dimenticare che la nostra struttura è ha qualche metro dal Lago di Garda.

Campeggio delle rose-piscina

Per consultare le nostre speciali offerte e la disponibilità non esitare a contattarci. Tantissime offerte per passare un weekend sul lago di Garda in totale relax o con le moltissime attività presenti.

 

Vacanze in Italia 2020: perché scegliere la pace del Garda

Le vacanze in Italia 2020 immerse nella pace del Garda. Alle porte dell’estate riapre il Campeggio delle Rose in totale sicurezza.

Dal 26 Maggio il Campeggio delle Rose riapre le sue porte in totale sicurezza. Tante opzioni per vivere le vacanze in Italia 2020 sulle rive del lago più famoso della Penisola.

Il COVID-19 ha messo tutti a dura prova ma dopo un lungo stop sono state attivate tutte le procedure di sicurezza e prevenzione per garantire ai clienti le vacanze che meritano senza correre rischi.

Vacanze in Italia 2020 in sicurezza

Seguendo strettamente le direttive governative il Campeggio delle Rose è in grado di offrire ai suoi clienti il massimo della sicurezza per i suoi ospiti. I vari alloggi disponibili garantiscono infatti la riservatezza necessaria per poter vivere una vacanza in serenità a due passi dalle rive del Lago.

Cullati dalla brezza del Garda e rassicurati dalle montagne circostanti si potrà scegliere l’alloggio più adatto per una vacanza estiva sicura e lontana dallo stress di tutti i giorni.

Vacanze in Italia 2020 lake garda spot

Moniga del Garda

Moniga del Garda è un piccolo comune in provincia di Brescia, situato sulla riva ovest del Lago di Garda. Questo paesino italiano, immerso nel verde delle montagne e ricco di ulivi, è uno dei territori più belli dei Valtenesi.

Con un centro storico inalterato dal trascorrere del tempo e un suggestivo lungolago da cartolina, Moniga è il posto perfetto per una vacanza immersa nella natura. Che si voglia sorseggiare un calice di Chiaretto in riva a Lago o perdersi nei sentieri da trekking in mezzo a uliveti e campi, non c’è dubbio che sia il posto giusto.

Vacanze in Italia 2020 Moniga del Garda

Il Campeggio delle Rose

Situato a solo 1km dal centro abitato di Moniga del Garda il Campeggio delle Rose affaccia direttamente sulle sponde del Lago di Garda. Con una superficie che si estende per 30.000 mq. la struttura dispone di tutti i comfort necessari per una magnifica vacanza al lago.

Spiaggia con pontile, scivolo e imbarcazioni a noleggio. Un bar e un ristorante con pizzeria, pronto a servire piatti mediterranei e vini regionali. Area relax con wifi, piscina con acqua salata e idromassaggio.

Il campeggio offre numerose soluzioni d’alloggio. Vediamone alcune insieme.

Lodge a Lago

Meravigliosa soluzione in una location che coniuga camping e comodità direttamente sulle sponde del Lago. Il Lodge a Lago può ospitare fino a 8 persone con una formula 4+4. Dispone di due camere matrimoniali, un letto matrimoniale su soppalco e un divano letto matrimoniale. Un bagno privato, cucina con fornelli a induzione, aria condizionata, cassaforte, wifi gratuito e un ampio terrazzo.

nuovi alloggi fronte lago di Garda - Campeggio delle Rose

Casa mobile LUXURY a Lago

Se quello che cercate è il comfort e volete svegliarvi con il lago letteralmente di fronte a voi allora la casa mobile LUXURY è ciò che fa al caso vostro. Formula 4+1 con due camere matrimoniali, due bagni privati, un divano letto singolo, cucina e veranda esterna. Impianto per la filodiffusione,aria condizionata, lavastoviglie, cassaforte, phon per capelli e TV a schermo piatto. Cosa si può chiedere di più?

 

Suite Superior

Comfort‘ e ‘Lusso‘ sono le parole migliori per descrivere le Suite Superior del Campeggio delle Rose. Formula 4+1 con due camere da letto,cucina a induzione, due bagni privati con docce idromassaggio, Wifi gratuito, Filodiffusione, Internet TV, cassaforte e aria condizionata. E per finire un’ampia terrazza con splendida vista lago.

Confort

Se potete fare a meno della vista lago appena svegli ma non avete intenzione di rinunciare al resto, il modello confort è perfetto per voi. Formula 4+2, due camere da letto e un divano letto matrimoniale. La casa mobile è dotata di cucina a induzione, aria condizionata, TV a schermo piatto, wifi gratuito e una terrazza esterna. Tutto ciò che serve a qualche decina di metri dalla riva.

Vacanze in Italia 2020 al Campeggio delle Rose

Non lasciamo che il virus prenda anche le nostre vacanze estive. Il Campeggio delle Rose è pronto ad accogliere i suoi clienti con il massimo del rispetto delle norme igienico-sanitarie e garantendo la possibilità di alloggiare in spazi ben distanziati.

Consulta il sito internet del Campeggio delle Rose a Moniga del Garda per maggiori informazioni sulle diverse soluzioni d’alloggio (case mobili, chalet e bungalow) e sulle Piazzole.

Vi aspettiamo per un’estate tutta italiana nella pace del lago di Garda.

Pasqua 2020 sul Lago di Garda

La stagione invernale ormai è alle porte. Le temperature si alzano, i primi fiori sbocciano e la voglia di trascorrere qualche giorno di relax alla scoperta di paesaggi suggestivi cresce. E allora, perché non trascorrere le vacanze pasquali al Campeggio delle Rose?

 

Pasqua è sicuramente un’ottima occasione per visitare il Lago di Garda e passare qualche giorno in tranquillità, lontani dallo smog e dal traffico delle città.

Quest’anno la domenica di Pasqua cade giusto due settimane dopo l’inizio della primavera, stagione ideale per visitare il Lago di Garda. Ad accoglierti ci sarà una temperatura mite, ideale per le vostre passeggiate, i primi raggi di sole e profumi dei prati in fiore. Non c’è occasione migliore per scoprire le meraviglie che il Lago di Garda offre.

Pasqua 2020: attività adatte a tutte le età

Tendenzialmente, le vacanze pasquali iniziano il Venerdì Santo e si concludono con il Lunedì di Pasquetta. Per questo weekend, il Lago di Garda festeggia con eventi culturali, attività per i grandi e bambini e molto altro. Vediamo ora alcune delle proposte.

pasqua lago di garda 2020

Tra i borghi più spettacolari sul Lago di Garda non si può non visitare Tremosine, noto per la sua  “terrazza del brivido”, area panoramica a picco sul lago. La tradizione vuole che la Domenica di Pasqua si giochi a “S-Ciapì”. La Festa dello S-Ciapì vede come protagoniste le uova sode decorate con infusi di erbe e scorze. Si tratta di un gioco due contro due, dove ci si sfida picchiettando il proprio uovo con quello dell’avversario. Il primo che rompe l’uovo dello sfidante vince e chi perde deve consegnare l’uovo al vincitore. Lo “S-Ciapì” è una tradizione antica che coinvolge famiglie, amici e turisti che vogliono vivere le antiche, e divertenti, abitudini italiane. La festa si terrà la Domenica di Pasqua presso Piazza Cozzaglio dalle 14:00, dove ci saranno anche bancarelle con prodotti gastronomici locali, musica ed espositori.

Spostiamoci ora a Bardolino, dove la Pasqua si festeggia dall’11 al 13 Aprile. Lungo il Lungolago Cornicello verrà allestito il Viale dei Sapori, dove potrai assaporare i prodotti tipi della zona dalle ore 10 alle ore 22. Il paesaggio sarà reso ancora più mozzafiato dagli allestimenti con olivi del Lago di Garda e campanelle create dai bambini, simboli tipici della Pasqua.

Pasqua all’insegna della cultura sul Lago di Garda

 

Se vuoi sfruttare il weekend di Pasqua per conoscere la storia dei borghi sul Lago di Garda, sicuramente non potrai non visitare Sirmione, Peschiera del Garda e Gardone Riviera.

pasqua sul lago di garda sirmione

 

Sirmione, situata sulla piccola penisola che separa la provincia di Desenzano da quella di Peschiera, è famosa per il suo Castello Scaligero, risalente al 1250 circa, e le Grotte di Catullo, villa romana risalente al I secolo d.c. Sirmione è nota anche per le sue curative acque termali.

Peschiera del Garda, abitata sin dall’Età del Bronzo, ad oggi è nota per la sua impronta romana, testimoniata dagli scavi romani al centro del paese. Simbolo della cittadina è sicuramente la sua Fortezza, dichiarata patrimonio dell’UNESCO dal 2017, al cui interno sono stati realizzati nel corso degli anni diversi edifici a funzione militare.

 

pasqua lago di garda vittoriale
Una Pasqua all’insegna della cultura è sicuramente quella trascorsa al Vittoriale degli Italiani, luogo di sepoltura di Gabriele D’Annunzio, a Gardone Riviera. A pochi passi dal Vittoriale vi sono poi i giardini Hruska, meta che non può assolutamente mancare.

 

Pasqua per famiglie: dai parchi divertimento del Garda ai pic-nic in riva al lago

 

picnic pasqua lago di garda

 

Dopo aver passato l’inverno rinchiusi in casa a proteggersi dal freddo, Pasqua è l’occasione giusta per godersi un pic-nic immersi nella natura con la propria famiglia ed amici.

La zona del Garda è conosciuta anche per i suoi parchi divertimento tra cui Gardaland, che dà il via alla nuova stagione proprio a Pasqua o altri parchi tematici tra cui il Parco Sigurtà per una passeggiata in mezzo a campi di fiori colorati e profumati, o il Parco Natura Viva Zoo Safari per una Pasqua alla scoperta di specie animali da ogni parte del mondo.

 

Tradizioni gastronomiche per Pasqua sul Lago di Garda

La Domenica di Pasqua solitamente è trascorsa pranzando con i propri parenti, e il Lago di Garda offre piatti tradizionali per ogni palato. A pranzo sicuramente non può mancare il tradizionale spiedo bresciano, che suole essere accompagnato dalla polenta. Come dessert si è soliti gustare non soltanto la classica Colomba, ma anche la Brasadela, ciambelle tipiche della costa orientale del Lago di Garda. Invece, lungo la sponda bresciana tra i dolci non può mancare la focaccia di Breno o Spongada, piatto che risale all’ 800 quando veniva regalata ai malati proprio il giorno di Pasqua come auspicio di pronta guarigione.

 

Vacanze pasquali al Campeggio delle Rose

 

pasqua 2020 sul lago di garda

 

Se l’idea di trascorrere le tue vacanze pasquali ti ha convinto e stai pensando a dove alloggiare, la soluzione è sicuramente il Campeggio delle Rose a Moniga del Garda.

Il Campeggio delle Rose si affaccia direttamente sul lago e si estende per una superficie di 30.000 mq. La struttura offre diversi tipi di alloggi in grado di soddisfare le tue esigenze. Infatti puoi scegliere tra Lodge o Casa Mobile Luxury a Lago, se non vuoi rinunciare al comfort di casa. Se invece vuoi regalarti un po’ di relax, ti consigliamo le nostre Case Mobili modello Suite Superior, dove a termine giornata potrai goderti una doccia idromassaggio. Tra le altri opzioni per la tua Pasqua sul Lago di Garda abbiamo le Case Mobili Confort, Case Mobili con o senza parziale vista lago, Chalet e Bungalow.

Il Campeggio delle Rose dispone anche di spiaggia dove poter fare un pic-nic, pontile, ristorante con pizzeria per il tuo pranzo di Pasqua. Per i più piccoli abbiamo anche un parco giochi ed intrattenimenti anche per le tue vacanze estive.

Trekking sul lago di Garda

Trekking sul Lago di Garda

In questo articolo parleremo delle escursioni di trekking sul Lago di Garda, delle mete più suggestive e delle cose che assolutamente non possono mancare nel vostro zaino. Il Lago di Garda offre diversi itinerari un po’ per tutti: dai più esperti ai più piccini; per chi vuole praticare trekking  in montagna vi sono molti percorsi  con ampi scorci sul Lago di Garda o, per gli amanti della pianura, è possibile percorrere tragitti costeggiando la riva. Non ci resta che scoprirli insieme, buona lettura!

I migliori itinerari in montagna per il trekking sul Lago di Garda

  • Il Balot Tacà Via a Brenzone sul Garda è un percorso semplice che parte da Sommavilla e culmina con il masso dal quale questo percorso prende il nome. La camminata si conclude in 40 minuti, indossate scarponcini ed evitate questo itinerario quando piove o ha piovuto: vi sposterete su sassi smossi di medie dimensioni e uno scivolone potrebbe essere dietro il masso!
  • Il Monte Baldo prevede itinerari eterogenei che sono percorribili  tutto l’anno. Immergetevi nella natura e, partendo dal lago verso le cime, apprezzatene le variazioni di clima e vegetazione. Dalle spiagge infatti partono i primi sentieri di  trekking sul Lago di Garda, alcuni dei quali conducono alla cima più alta del Monte Baldo, Cima Valdritta (2218 mt). Molti dei percorsi sono facili, asfaltati, e panoramici, ideali per chi vuole trascorrere qualche ora nella natura senza fare troppa fatica; per i più allenati, invece, la Funivia di Malcesine è solo il punto di partenza per un trekking impegnativo, anche di più giorni.
  • L’Anello della Colma é uno dei tragitti di trekking più semplici e corti (2.8 km), che il Lago di Garda offre, da Tratto Spino sulla Colma del Monte Baldo e ritorno. Il punto di partenza è la Funivia di Malcesine. Se volete passare qualche ora in montagna, facendo un po’ di movimento ma senza stancarvi troppo, questo é l’itinerario che fa per voi!
  • Il Percorso degli Omini di Pietra é un altro sentiero adatto a chiunque, totalmente panoramico e da cui potrete apprezzare, facendo un po’ di trekking, tutto il Lago di Garda e le cime più alte degli Appennini! Il percorso prevede 4,9 km su strada sterrata o sentieri di montagna. Una parte di questo itinerario è all’interno della Riserva naturale integrale Lastoni Selva Pezzi dove potrete ammirare sia  camosci che aquile.

 

trekking sul lago di garda monte baldo

I migliori itinerari in pianura per il trekking sul Lago di Garda

  • La Via Panoramica di Malcesine è un facile tragitto interamente su strada asfaltata e con vista lago per tutta la sua durata. É un percorso trekking sul Lago di Garda lungo 11 km con inizio da Malcesine e fine a Passo Campiano, lungo la Via Panoramica.
  • Il Percorso sulla pista ciclabile da Malcesine verso Brenzone o Navene è un’alternativa facile, sicura e adatta anche alle famiglie. Lungo il vostro cammino troverete numerosi bar e ristoranti dove potervi fermare e, d’estate, non dimenticatevi il costume per fare un tuffo nel Lago di Garda! Tutto il percorso, andata e ritorno, è lungo 32 km.
  • L’anello di Campagnola da Malcesine a Campagnola, lungo la spiaggia, e ritorno è un percorso semplice di trekking sul Lago di Garda lungo 6,6 km. Godetevi un momento di relax tra uliveti e  spiagge.

trekking in pianura lago di garda malcesine

Trekking sul Lago di Garda: cosa può servire

Ed infine, oltre a consigliarvi un abbigliamento consono, quali scarponcini da trekking, maglia termica, pantaloni da trekking, ecco gli oggetti indispensabili che non possono mancare nel vostro zaino per fare trekking sul Lago di Garda:

  • Bastoncini per trekking;
  • Un cappellino;
  • Una borraccia;
  • Una guida o mappa delle escursioni sul Lago di Garda;
  • Burro cacao e creme solari per prevenire le scottature;
  • Disinfettante per mani;
  • Caricabatteria portatile del telefono;
  • Kit di pronto soccorso;
  • Un k-way;
  • Barrette energetiche.

cosa mettere nello zaino trekking lago di garda

Trekking sul Lago di Garda: dove alloggiare

Dopo una lunga escursione, avrete bisogno di rilassarvi ed essere coccolati. Il Campeggio delle Rose a Moniga del Garda è il posto che fa per voi!

campeggio delle rose a moniga del garda

Circondato dalla natura e dal suo caratteristico silenzio, si affaccia direttamente sul lago e offre la possibilità di alloggiare in diverse tipologie di abitazione in base alle vostre esigenze: dalle Case Mobili fronte lago di Garda, agli Chalet e Bungalows, oltre che le piazzole per tende e roulotte.

Contatta la struttura e prenota subito per vivere un’esperienza unica di vacanza tra relax, natura e sapori sul Lago di Garda. La vostra fatica al Campeggio delle Rose verrà ricompensata!

Vacanze Invernali sul Lago di Garda: atmosfera magica ed attività imperdibili

Il Lago di Garda: una location perfetta anche per le vacanze invernali

 

“Al Lago d’inverno non ci andrò mai: non c’è nulla da fare!”  Sicuramente, almeno una volta, avrai sentito questa frase uscire dalla bocca di un tuo amico, o conoscente, e magari, sul momento, avrai anche annuito pensando tra te e te: “Effettivamente il Lago di Garda è per gli aperitivi al Copelia, le serate in spiaggia al Coco e le giornate sulle sdraio, mica per le vacanze invernali.”

Nel caso fosse così, è arrivata l’ora di ricrederti: l’atmosfera, le varie iniziative e gli eventi in programma ti faranno sicuramente venir voglia di trascorrere parte delle tue vacanze invernali sul Lago di Garda.

 

Vacanze invernali sul lago di garda: tramonto

Qualche idea per le tue vacanze invernali sul Lago di Garda

Una passeggiata tra i mercatini natalizi ed il bel panorama; una cioccolata calda in uno dei deliziosi bar che costeggiano il lago; una giornata rilassante alle terme di Sirmione; un pomeriggio di puro divertimento a pattinare sul ghiaccio o una serata ad ammirare i presepi – galleggianti o tradizionali – delle diverse località.

Queste sono solo alcune delle possibilità che il Lago di Garda ci offre per apprezzarlo anche durante l’inverno. Inoltre, se sei un amante degli sport invernali non ti annoierai di certo: le piste da sci intorno al Monte Baldo sono le più frequentate ed amate da chi è solito passare le proprie vacanze invernali sul Lago di Garda.

Anche gli eventi organizzati, come nella stagione estiva, sono moltissimi: fiere, mostre, mercati e spettacoli tengono vivo lo spirito brioso durante tutto l’anno. Per non perderti nessun evento – e conoscerli tutti – tener consultata la lista completa degli eventi sul lago di Garda, può essere una buona idea.

Se non hai ancora chiaro cosa fare a Capodanno, oltre al classico – ma sempre bello – spettacolo dei fuochi d’artificio a mezzanotte, ci sono tantissimi ristoranti e locali che organizzano cenoni e serate di vario tipo.

 

Vacanze Invernali sul lago di Garda: i fuochi d'artificio di capodanno.

Dove alloggiare: le proposte del Campeggio Delle Rose

Godere a pieno di una vacanza non è possibile senza l’alloggio giusto. Il Campeggio delle Rose , a Moniga del Garda, dispone di varie soluzioni per soddisfare qualsiasi esigenza – sia durante la stagione estiva, sia durante quella invernale – oltre che di un favoloso ristorante.

Tutte le opzioni di alloggio sono caratterizzate da un design moderno e ricercato. Alcuni esempi?

La Casa Mobile Luxury a lago è una vera e propria chicca per chi ha bisogno di spazio e libertà; la suite superior con vista lago è perfetta invece per chi è alla ricerca di un alloggio ampio e di coccole: la doccia idromassaggio saprà regalarti una sensazione di benessere dopo una giornata passata all’aria aperta.

Insomma le opzioni sono diverse ma tutte quante sapranno garantire a te e ai tuoi amici, o alla tua famiglia, uno splendido soggiorno invernale: immerso nel panorama mozzafiato del Lago di Garda e dalla sua natura.

Organizzati in tempo

Non è troppo presto: inizia ora ad organizzare le tue vacanze invernali sul Lago di Garda! Prenotando direttamente dal sito del Campeggio, potrai verificare la disponibilità ed usufruire di uno sconto per il tuo soggiorno: gli alloggi stanno andando a ruba!